ULTIMI ARTICOLI

Perché facciamo riferimento alla Critical Discourse Analysis?

CDA è una forma di sociologia critica. La sociologia critica cerca di rispondere a domande di questo tipo: in che modo le società esistenti forniscono alle persone le possibilità e le risorse per arricchire le loro vite? E in che misura, dall’altro lato, negano tali risorse? L’idea di fondo della CDA è che le pratiche […]

Avatar
13 febbraio 2012
Alessandro Caliandro
commenta

Che cos’è il discorso? Cos’è l’analisi del discorso?

Il discorso è un modo particolare di rappresentare determinate porzioni di mondo (fisico, sociale, psicologico, ecc…). Esistono discorsi alternativi spesso in competizione tra loro, associati a differenti gruppi sociali che occupano differenti posizioni sociali. I discorsi differiscono rispetto a come gli eventi vengono rappresentati: cosa vi è incluso e cosa escluso, quanto astrattamente o concretamente […]

Avatar
13 febbraio 2012
Alessandro Caliandro
commenta

Qual è la teoria appropriata per approcciare la produzione discorsiva creativa delle web tribe? La teoria dell’articolazione di Stuart Hall

Stuart Hall (1980) gioca col doppio significato del termine articolazione: “articolazione” si riferisce sia all’atto linguistico (l’articolazione di un discorso), che al legame tra diversi elementi (le forze sociali). Le articolazioni sono legami discorsivo-ideologici tra concetti/condizioni sociali, quali classi, razze, credenze. Come critico della cultura capitalistica di mercato, l’obiettivo dello studioso di cultura e di […]

Avatar
09 febbraio 2012
Alessandro Caliandro
commenta

Dati questi presupposti, come utilizziamo allora il metodo netnografico?

Sebbene il Centro Studi abbia una vocazione multi-metodologica (qualitativa e quantitativa) esso si caratterizza per una propensione all’uso e all’implementazione del metodo netnografico. In particolare il centro ha sviluppato una tecnica molto specifica di indagine netnografica basata sull’osservazione partecipante. Essendo pratiche linguistiche quelle da noi analizzate di preferenza, intendiamo come osservazione partecipante la lettura assidua, prolungata ed avalutativa dei […]

Avatar
09 febbraio 2012
Alessandro Caliandro
commenta

Che cosa intendiamo per web tribe e perché connettiamo direttamente questo concetto a quello di neotribù?

La neotribù è un aggregato eterogeneo ed effimero, una moltitudine composta da individui isolati che, muovendosi in uno scenario postmoderno, cercano di “resistervi”, tentando di ristabilire un legame sociale di tipo comunitario a base fortemente affettiva. Brand, prodotti e servizi commerciali diventano, sovente, i nodi catalizzatori attraverso cui scorre l’affettività della tribù e attorno a cui si […]

Avatar
09 febbraio 2012
Alessandro Caliandro
commenta

Che cos’è la narrazione di sé? A cosa serve?

La netnografia, ormai lo abbiamo capito, si occupa di descrivere e comprendere la cultura delle tribù digitali, cioè a dire la visione del mondo condivisa da una determinata web tribe e il modo da essa condiviso di rappresentarsi in quel mondo. In particolare la cultura tribale tende a caratterizzarsi per una visone condivisa dell’identità, che […]

Avatar
09 febbraio 2012
Alessandro Caliandro
commenta

Che cos’è una web tribe?

Anzitutto la web tribe è un aggregato comunicativo, o meglio è un flusso di comunicazione che scorre e viene prodotto da particolari nodi delle Rete. Questo flusso ha delle proprie “capacità” di produzione culturale, da esso sgorgano cioè specifiche visioni del mondo e rappresentazioni condivise dell’identità. Ecco perché la web tribe non è assimilabile ad […]

Avatar
09 febbraio 2012
Alessandro Caliandro
commenta

Che cos’è il Marketing Tribale?

Principale esponente e fautore del marketing tribale è Bernard Cova. Appoggiandosi al concetto di tribalismo di Michel Maffesoli (1988), Cova concepisce i consumatori non come passivamente occupanti un segmento di mercato (target), ma come attivamente facenti parte di una tribù, o meglio, di una neotribù: “un insieme di individui non necessariamente omogenei fra loro (in […]

Avatar
09 febbraio 2012
Alessandro Caliandro
commenta

Come coniughiamo progetto netnografico, CCT e Marketing Tribale?

Il nostro interesse è studiare e comprendere in maniera sistematica come gli utenti dei social media, organizzati in web tribe diano corso a specifiche produzioni culturali, ovvero a visioni del mondo e dell’identità condivise, dove tali produzioni culturali generano da peculiari pratiche di manipolazione simbolico–narrative attuate su determinati Brand e beni di consumo.

Avatar
09 febbraio 2012
Alessandro Caliandro
commenta

Che cos’è la Consumer Culture Theory?

Nella visione di Eric Arnould e Craig Thompson (2005), CCT si riferisce ad una “famiglia” di prospettive teoriche tese ad approcciare e comprendere “le relazioni dinamiche tra atti di consumo, mercato e significati culturali” (Arnould, Thompson 2005: 868). Piuttosto che concepire la cultura come un sistema omogeneo di significati collettivi, stili di vita e valori unitari condivisi […]

Avatar
08 febbraio 2012
Alessandro Caliandro
commenta