ULTIMI ARTICOLI

I social media “mettono a tacere” le opinioni, persino offline

    I social media non si stanno dimostrando all’altezza della promessa di diventare spazio online in grado di rispecchiare fedelmente le comunicazioni e conversazioni del mondo offline. Secondo quanto riportato da un report del Pew Research Center, le persone sono meno propense a discutere di argomenti importanti sui social media rispetto a quanto non […]

Avatar
23 settembre 2014
Alessandro Caliandro
commenta

Gli insidiosi effetti negativi dei social network

    Secondo uno studio condotto su 50.000 persone in Italia da STATEC e dall’Università La Sapienza di Roma, i social network potrebbero avere un impatto significativamente negativo sul benessere individuale. I social network hanno permeato le nostre vite con conseguenze di vasta portata. Gli utenti ne fanno uso per restare connessi con i propri […]

Avatar
15 settembre 2014
Alessandro Caliandro
commenta

Netnografia ed Etnografia Digitale: che differenza c’è?

Etnografia Digitale, differenze teoriche, metodologiche e tecniche tra etnografia digitale e netnografia.

NAMBLA. La concezione della pedofilia nel discorso pubblico attraverso uno studio di etnografia digitale.

  Introduzione  Un acronimo, uno dei tanti in cui ci si può imbattere surfando il web. Solo che questa volta l’acronimo sta per North American Man/Boy Love Association, un’ associazione che celebra quest’anno il suo trentacinquesimo anno di attività, e lo fa nel suo classico spirito, in modo discreto e suscitando inevitabili polemiche, dato il […]

Avatar
09 luglio 2013
Massimo Airoldi
commenta

Michael Wesch: Smile Because it Happened

  In questo post vi invitiamo alla visione di una straordinaria video-etnografia prodotta da Michael Wesch e dai suoi studenti. Michael Wesch è uno dei più prominenti antropologi americani, ma soprattutto è l’iniziatore dell’etnografia digitale – stile di ricerca a noi particolarmente caro. Michael Wesch intende l’etnografia digitale come uno stile etnografico volto a comprendere la […]

Colpo di fulmine totale: meme offline nella realtà aumentata

Ho già provato a smontare la prospettiva teorica del dualismo digitale, qui sul blog del Centro Studi. Ci ho provato citando grandi studiosi come Castells e Meyrowitz, da sempre critici verso una visione dicotomica della realtà sociale, dell’identità e della comunicazione, tra le rispettive versioni “analogica” ed “elettronica”. Non solo i confini tra situazioni sociali online […]

Avatar
15 aprile 2013
Massimo Airoldi
3 commenti

Discorso politico e presenza digitale dei candidati nella campagna elettorale 2013: innovazione o conservazione?

  Una recente ricerca condotta della Pew Reaserch Center dimostra che le reazioni degli utenti di Twitter non sono rappresentative dell’opinione della società nel suo complesso. Non intendo attribuire a Twitter alcun tipo finalità di tipo previsivo o rappresentativo, tuttavia lo considero un’interessante strumento di raccolta di impressioni e opinioni spontanee, anche di carattere politico1 […]

Etnografia Digitale di Cnanext2012: artigianato, innovazione e intelligenza collettiva

 Riaccendere le energie collettive Questo lo scopo dell’evento MOTORI che Cnanext2012 (un’iniziativa della Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa) ha presentato lo scorso 26-27 ottobre 2012 a Roma, con la direzione scientifica di Alex Giordano. Una due giorni ricca e intensa sul piano dei personaggi intervenuti, dei contenuti trattati, delle riflessioni aperte e […]

Avatar
27 novembre 2012
Stefania Barina
1 commento

Online Research methods: alcuni possibili strumenti

Tralasciamo per un attimo il problema circa la possibilità o meno di tradurre in forma digitale alcuni strumenti della ricerca di mercato o sociale classica, così come i quesiti attorno alla natura dei dati generati (generalizzabili, attendibili, …). Liberiamo il campo dalla questione se siano tool che potranno sostituire in toto gli strumenti offline. Infine, […]

A Digital Ethnography of #MMGRatti – Part 2

Ecco la seconda parte dell’articolo, la parte qualitativa che completa quella quantitativa precedentemente pubblicata.   Premessa all’analisi qualitativa   Dato che le Smartcity presuppongo un rapporto virtuoso tra tecnologie, edifici e cittadini, e non un rapporto deterministico tra tecnologia e policy, ciò fa sì che, gioco forza, il concetto di Smartcity implichi necessariamente quello di […]